Toccare il vetro

Sistema tenda o della provvisorietà: disporsi in fila e attendere destino migliore. Prima o poi capita a tutti, abbandonare una zona, situarsi in una di mezzo: in attesa di una nuova, eventuale, altra, zona, migliore. Per rincuorarsi, i più deboli possono ripetersi: «sempre meglio del sottosuolo», «l’aria muore altrove» e «nessuna architrave resiste per sempre». Certo bisogna anche sopportare una sequenza di giorni senza differenze, una prolungata frazione di tempo prima di alterazioni significative. Un ritmo lentissimo e più tondo del solito, con assenza di suoni. Una forma di sonno vigile dove ogni movimento è una scommessa, e ogni azione è un esercizio di stile. Qualcuno non resiste, altri si lanciano alla ricerca spasmodica dello stupore, in realtà bisogna solo guardarsi intorno, la soluzione arriverà facendo altro. Azioni manuali sono consigliate, si diffida, invece, dal sognare. Il regolamento di uscita dal sistema tenda richiede un percorso simile a quello di degenza in ospedale: ingresso, acquisizione mentale del cambio di stato, eventuale uscita. In attesa bisogna misurare le proprie forze, in seguito il comportamento sarà giudicato come: imperfetto, perfetto, conclusivo o miracoloso. È sconsigliato l’abbattimento di persone o case a scopo ricreativo o per soddisfazione personale, è un metodo già usato dai nazisti, oggi praticato dall’esercito israeliano, regala soddisfazioni temporanee e sul lungo termine non porta che grane. La ricerca della definizione, richiede l’assenza di violenza e il coinvolgimento di terzi, si tratta di uno degli strumenti base della cultura umana maggiormente disattesi, evitare di aggiungersi alla lista. Piuttosto, per trarne istruzioni e strategie concentrarsi sulle risorse presenti, sulla ricerca e conservazione. La pratica è detta del guardare all’interno, cercando di mettere da parte come diamanti le convinzioni sopravvissute alla cambio di zona e stato. Leggere delle culture nomadi e della loro capacità di trarre case spontanee da qualunque posto è una azione consigliata. A scopo terapeutico fissare prato e toccare vetro, con testa.

Photo of Ayman Oghanna

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: