I leopardi di Kafka

20130615_48957_tortora3E se un bel giorno si fossero svegliati decisi a imporci il loro personale punto di vista, magari niente affatto socialmente progredito, sul fine ultimo delle nostre libertà, e avessero preso a caso uno tra i più esposti, quello meno plausibile: proprio per questo, giusto colpevole? Per poco, certo, giusto il tempo di consumarlo, un esempio per tutti gli altri, quasi che il progresso fosse il poter apprezzare il fatto che stavolta non è toccato a noi, e la grandezza di ognuno quella di saper scansare abilmente le accuse, anche quando, la confusione colpisce chi ci sta vicino: anche solo per idee o magari gentilezza, e la tecnica, la tecnica sì di un avanzato sistema: sta tutta in un enorme eloquente silenzio. Soprattutto dopo, se il colpevole dimostra di non esserlo, se l’accusato resiste al percorso e invece di una consapevole partecipazione alla condanna, mostra una volontaria fermezza di innocenza e la insegue, mostrando a tutti, ciechi e non, l’assurdità del suo caso.

Annunci
Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: