Concorso canoro

Fernando-Pessoa00Aveva baffi sottili e una giacca blu che non si sposava con i calzoni, era nervoso e tormentava il suo cappello. Da dove era seduto vedeva il palcoscenico e poteva sentire gli sghignazzi del regista e di quelli che gli stavano intorno. Quando urlarono: «Avanti il prossimo», Fernando Pessoa, sentì quell’invito come la chiamata per il giudizio universale, e no, non si alzò.

Annunci
Contrassegnato da tag ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: