Ode a Florenzi

Al contrario / di Totti / Florenzi non è mai superfluo / pertinenza / musicale, calcistica, sociale / urbs, civitas, polis / senza aver fatto il liceo / sfascia capolavori / come un macellaio di Testaccio / anzi, Testaccio / non ha sacralità né la chiede / esce dalle caverne cristiane / insidia il re / mentre, balena felice / lungo le fasce / scalpita, corre, dribbla, tira / e segna / snodabile / nelle figurazioni / geometriche / di Spalletti. / Minaccia / gli avversarsi / col sudario / della sua ombra / e nessuno / l’ha mai / mai / visto fermo /nemmeno a un semaforo / sulla Prenestina, / fugge / dall’immobilità / secolare / di Roma. / Colma / le sue partite / di stupore / insolente / indecifrabile / vive / per la lussuria / del gol / si eccita / ad ogni tiro / passa / da un mondo / all’altro / da spaccone ad elusivo /  da difesa a centrocampo / senza periodi / d’assenza / arriva in porta. / Scavalcato d’un fiato /  il monumento a De Rossi / come su punizione / da tabernacolo / a statua / è entrato / nel quotidiano / eterno / della città. / Ogni partita / si fa erratica / sequenza / Florenzi / spunta dal basso / corrompendo / gioco e risultato.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: