Il colpevole

È possibile che sia colpevole,

assassino è sempre chi

sopravvive:

all’epidemia, ai giorni, al dolore,

a un angolo tra una strada e una piazza,

al minuscolo meccanismo della armi

silenziose,

all’orologeria di un organo

che aspetta

un giorno preciso

per incontrare la massima sofferenza,

torbido godimento:

a culmine dell’osceno.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: