Baggio: figura omerica

Che poi ogni volta che dici Baggio ti viene da dar ragione ad Emanuela Audisio, che meglio di tutti ne ha disegnato il profilo. Una figura omerica, dice lei, andata oltre il dolore, un giocatore non rinascimentale ma cubista, sbilenco. Uno che faceva precedere i suoi gol da delle marce scombinate. Cito a memoria, perché ricordo gli articoli dal fronte americano – Pasadena come Caporetto – con la tragicità hemingwayana dell’Audisio, che ne restituiva sangue, ghiaccio e sudore, stanchezza da non reggersi in piedi e calciare male quel rigore, e prima lo sciupare un cross di Donadoni, vagando senza patria tra il fantasma di Baresi e quello di Massaro. È Custer che si consegna agli indiani, Marilyn che scopre di valere poco senza un uomo da baciare. Baggio, il piccolo dio, quello che ha aveva il monumento itinerante, tutti pronti a lucidarglielo ma nessuna piazza disposta a tenerselo. Baggio acciaccato tra i fili d’erba e un dribbling, fragile, non capito, offeso, cacciato, dimenticato. Con le sue cicatrici bene in vista, di cui tutti parlavano e nessuno teneva conto: Lippi, Sacchi, Maldini, Trapattoni, Ancelotti, Ulivieri, e un mucchio d’altri, solo Mazzone – uno abituato alla scopa – vide che era un re di denari. Lo mise sul tavolo e lasciò fare, niente più spizzichi e bocconi, ma la libertà di avere il pallone tra i piedi come gli pareva a lui. Dopo il sangue delle operazioni, il ghiaccio delle riprese, il sudore dei sacrifici, c’era finalmente solo da giocare. E ridere.

Anni dopo il re di denari spiazzò tutti, compreso Cláudio Taffarel che era in porta a Pasadena, dichiarando a proposito del suo errore: «Sul momento avrei voluto scavare una buca e nascondermi dentro. Poi ho pensato, visto che il Brasile ha molti più abitanti dell’Italia, con quel mio errore avevo fatto felice molta più gente».

 

[tratto da “Il più maldestro dei tiri”]

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: