Senza mai farsi gnommero

C’ha messo dentro di tutto, Giampaolo Simi, in “Come una famiglia” (Sellerio): l’arte, il calcio giovanile e i procuratori spietati, il giornalismo superficiale e la macchina del fango, uno stupro e un pestaggio con filmato da allegare, un omicidio del passato, e molto altro. Avesse avuto “un Bertoncelli o un prete” a dirgli basta, avremmo anche un libro accettabile, invece di una storia lunga, e per questo piena di momenti inutili, di discussioni pensate male e dialoghi che implodono, un perfetto esempio di rammollimento narrativo. Partito incendiario e fiero e molto americano, arriva pompiere e tanto italiano. Scritto sotto forma di dialogo tra un padre – Dario Corbo, ex giornalista di cronaca nera passato nella dimensione di ufficio stampa per una grande fondazione di un artista, Thomas Beckford, con alle spalle il poster di “Tutti gli uomini del presidente”, la prova del sogno infranto – e un figlio: Luca Corbo, promessa del calcio italiano, grande difensore e costruttore di arabeschi d’omertà. Fosse stato più agile e senza lo spiegone finale da cento pagine, il romanzo di Simi poteva essere un bel tentativo, ma muore soffocato da troppe cose, senza mai sfociare nell’inconcludenza gaddiana, senza mai farsi gnommero, rimanendo un groviglio che si immola cercando di far rientrare il mondo complesso che viviamo, tirando dentro i Moggi di provincia e le Tiziana Cantone assurte a gloria e poi bruciate, senza mai stupire: quanti metronotte abbiam visto consumati dalla gelosia? Diverrà pure una malattia professionale.

[uscito su IL MESSAGGERO]

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

One thought on “Senza mai farsi gnommero

  1. […] Mi par giusto però riportare anche l’unica recensione negativa, apparsa su Il Messaggero a firma di Marco Ciriello. Dice che il libro non si fa gnommero. La potete leggere qua. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: