Padrino, don’t preach

1. Insieme alla Bibbia alla Torah e al Corano, il Padrino spiega il mondo, ma con più attualità e più tradimenti.
2. Siamo stati tutti Sonny una volta nella vita: irruenza, istinto e per fortuna nessuno c’ha sparato. Chi non è stato Sonny non è mai cresciuto e non sa cosa si è perso.
3. Invece di contare la vostra età per candeline e cerchi concentrici nel tronco, potresti limitarvi a contare i Tessio.

4. La professione dovrebbe pretendere dei master di formazione per diventare Tom Hagen.
5. Che Michael è una merda, è vero, ma almeno ti avvisa.
6. Su Fredo è in corso la più grande discussione di colpevolezza dopo il processo di Norimberga.
7. Clemenza: il prontuario casalingo che tutti vorremmo avere in casa: sughi per la famiglia, i migliori cannoli da assaggiare e come e dove stendere i materassi.
8. Se c’è un modo per farti incazzare in qualsiasi momento, Connie sa sicuramente qual è.
9. Vito Corleone ha scommesso sul cavallo vincente pensando a Johnny Fontane, peccato che non lo sapesse anche il produttore Jack Woltz.
10. Kay Adams, come credere alla politica, dalla locale all’ONU, con l’ingenuità di un bambino per tutta la vita.
11. Infanti e Citti, bellezze più greche che latine, ma soprattutto il più grande sperpero del cinema italiano immortalato da Francis Ford Coppola.
12. Michael vede in Apollonia la vera moglie che avrebbe voluto: un’eterna bambina con cui poter continuare a giocare, sospesa in un tempo indefinito, senza domande inopportune da rivolgergli.
13. Ognuno può avere un cognato fesso, ma non così stronzo come Carlo Rizzi. Per non parlare del ciuffo poi.
14. Sollozzo, la stessa inesperienza parlamentare in Italia a chiedere una legge sul conflitto di interessi.
15. Luca Brasi, un pesce piccolo che purtroppo hanno fatto dormire troppo presto.
16. Corso di preparazione atletica Vito Corleone: non essere mai i pupi di nessuno, mai volubili, allenarsi in vecchiaia pensando e finire i propri giorni coltivando pomodori.
17. Genco Puro Oil Company: schierarsi bene e sentirsi in forma.
18. Per qualsiasi incidente di mala sanità, ritardi e disservizi, è a vostra disposizione il numero verde internazionale per chiamare Michael Corleone.
19. E dire che quando Nino Rota fu escluso dagli Oscar per la corsa come miglior colonna sonora non ci fu nessun padrino per fare un’offerta da non poter rifiutare.
20. Vito Corleone, santo d’ogni emigrante italiano: sogno, speranza e aspirazione, che non compare mai negli exit poll di Repubblica.
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: