Archivi tag: Achab

Troppacqua

come se fosse affiorato l’odio, salito su con l’acqua – tra l’altro il reverendo Johnson l’aveva detto e ridetto senza che nessuno gli andasse dietro – ed eccomi qua a pettinare il tetto del mio furgone; mi sento Achab: avete presente il tipo alle prese con la balena bianca, ecco, quello, solo che io al posto della balena ho una tempesta, ed ha vinto lei, aspetto la sua compassione e non so quando arriverà, solo come un cane con la schiuma alla bocca maledicendo l’acqua che gira e rigira il mio cazzo di furgone che è diventato una zattera, Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Rimbaud a New York

BressonPoundSMAlla fine mi son fatto la mia tv: “Stanza Pound”, giro nudo per casa leggendo Pound (appunto) a qualche milione di utenti americani, a volte leggo cose mie e dico che sono di Ezra Pound, a volte leggo cose di altri e dico che sono mie, loro ascoltano, e commentano, io penso di aver creato il nuovo vero romanzo americano. In presa diretta. Dopo un anno di grandi numeri sul mio sito, sono arrivate le pubblicità, una nuova casa, e le richieste di postare le mie  videopagine sulla colonna destra dei loro web giornali. Tutto ha un prezzo, e loro sono disposti a pagare per quello che non hanno compreso. Eppure era facile bastava leggere Dickens, Carver o forse Richard Ford e capire che è “il quotidiano” quello che la gente vuole capire, “la normalità” il vero mistero, certo, servono: ironia, invenzioni e giusto montaggio, meglio se come base si usa l’insolito, senza mediazioni, da marine. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Annunci