Archivi tag: Adelphi

Inaspettata emozione

downloadScrivere così, sempre, tutta la vita, senza mai fermarsi… ma non per gli altri, per se stessi, perché ogni istante sia vissuto, goduto o sofferto. Invece, proprio da questi sedili, guardando da questi oblò quanti paesaggi ho perduto: non avendoli descritti o disegnati sono perduti per gli altri ma anche per me stesso. La memoria sta solo nelle cose scritte e disegnate. Tutto il resto sono larve, fantasmi o nebbie che subito spariscono e rimangono nella memoria deformate come certe canzoni dei dischi troppo vecchi. Anche questa sensazione di benessere fisico momentaneo che dà il volare nel buio, con una piccola luce che basta solo per scrivere, il bicchiere – o meglio calice – di whisky, le poltrone arancione… oppure il presentimento della malattia tropicale… il viso tumefatto e senescente, l’improvvisa e così inaspettata emozione Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

I due allegri indiani

AVT_J-Rodolfo-Juan-RodolfoWilcock_6535Se la verità sulla letteratura italiana dovesse arrivare dalle raccolte dei giornali, dai loro allegati, dai corsi di scrittura, allora questa non vedrebbe mai la luce, e scrittori come Juan Rodolfo Wilcock rimarrebbero nascosti, dimenticati, sconosciuti. E, invece, Adelphi ripubblica il suo libro più bello: “I due allegri indiani”, e il singolare mondo dello scrittore argentino che scriveva in italiano, riemerge. La sua scrittura, unica, esce con prepotenza, e se si apre il libro, è impossibile non ascoltare la sua voce, piena di tonalità, brio, destrezza, fantasia. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , ,

Guido Morselli, due vite

guidomorselli-14-32-32-inncom-8Due vite, un solo corpo a dividerle. La prima: reale, spesa a scrivere e ad essere rifiutato. La seconda: trasposta, che aleggia fra consensi e trionfi. La normalità e il sogno. L’ufficiale e il saggista. L’agricoltore e lo scrittore. Guido Morselli è stato il muro che le spaccava in due, che lo separava dai suoi desideri, fino a quando non ha puntato una Browning alla tempia e ha fatto fuoco, notte fra il 31 luglio e il 1° agosto del 1973, «non ho rancori». Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Il segreto di Joe Gould e degli altri come lui

1-00001-Lee_Jeffries_HomeDiventiamo i posti che abitiamo. Forse. Ci vogliono prove, e il fotografo Lee Jeffries le ha trovate. Ha girato diverse città: Londra, Los Angeles , Las Vegas, New York, Parigi, Roma e non è ancora finita. E poi è tornato: con un catalogo di facce che sono strade, vicoli, marciapiedi, palazzi di quelle città. Visi di uomini e donne, che si sono fatti architettura, a furia di stare immobili all’esterno, a furia di non essere guardati come essere umani. È lo sguardo degli altri che ci far star bene? A volte sì. queste persone, invece, prima che arrivasse Lee non erano più guardate, erano sassi, stagni, nel migliore dei casi manifesti. Mancavano di vita per chi gli stava intorno. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

Sandwich

3a0e9ce7407b3fdcd116fee1605a1e4c_w_h_mw650_mhUn sensibile miglioramento nella cucina dei ristoranti americani è opera meritoria (l’unica) dei gangster mafiosi, gente che ha sempre dato alla tavola grande importanza: e a tavola, infatti, ne sono morti ammazzati molti. Joe Cipolla (profetico nome), che arrivato in America dalla Sicilia nel 1903 è stato cuoco di tre generazioni di capi, don, big shots, pezzi da novanta, caccioccole, grease balls e uomini d’onore, ha riunito in un suo libretto, The Mafia Cookbook, il meglio della sua esperienza, dal pollo alla Valachi, ai piccioni alla lupara, alla caponata di Al Capone… D’altra parte, l’abitudine del lunch rapido di mezzogiorno ha fatto nascere sandwich di tantissime qualità: alcuni colossali, a molti strati, difficili, senza pratica, da maneggiare. «Gli americani» dice Chandler «divorano qualsiasi cosa purché sia tostata, tenuta insieme con due stecchini e contenga qualche foglia di lattuga, preferibilmente appassita, che sporge dai lati». Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,
Annunci