Archivi tag: Angelo Carotenuto

Napoli, campionato 2017-2018: un bilancio

Volendo parafrasare la massima calcistica di Gary Lineker, che è l’Andreotti del pallone: «Il calcio è un gioco che si fa in undici, e alla fine vince la Germania», potremmo dire: «Il calcio è un gioco che si fa in undici, e alla fine, in Italia, vince la Juventus». Poi, a seconda delle latitudini e con accenti diversi, verrebbero aggiunte le locuzioni: «con merito» e «senza merito». Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La grammatica del bianco

downloadPer raccontare l’incontro tra Björn Borg e John McEnroe, a Wimbledon – che è il Vaticano del tennis, secondo Bassani – nel 1980, Angelo Carotenuto sceglie Warren Favella, un raccattapalle di undici anni. Modula tutto l’incontro sulla sua voce, i suoi pensieri e il suo sguardo, in una riscrittura di un evento che tutti o quasi abbiamo ancora davanti agli occhi. “La grammatica del bianco” (Rizzoli, pp. 267, euro 15) è il tentativo di andare oltre lo sport restando dentro lo sport, utilizzandone la geometria. Che vi piaccia o meno il tennis, che sappiate o meno di quei cinque set non ha importanza, perché dentro quell’avvenimento, Carotenuto inserisce una vita, immaginandola. Prende un testimone reale, con un punto di vista privilegiato e gli regala biografia e futuro. Lo mette in connessione con la Storia. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Nevica verso l’alto

Ahtletic Bilbao 1976-77L’Athletic Bilbao è come il calcio dovrebbe essere: una utopia di valori consolidati, che diventano bandiera di resistenza, sorretta da fede quasi religiosa, con comandamenti rigidi che il tempo prova a cambiare, riuscendoci solo in parte. Autonomia, libertà, avventura. Ogni campionato è una traversata vera. Sarà che spesso giocano sotto la pioggia, con molto vento. Sarà che il calcio basco nasce in mare, Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Annunci