Archivi tag: Evita

Maradona è amico mio – Prefazione di Emanuela Audisio

Non c’è sfogo, non c’è retorica, e nemmeno un’illusione. C’è che Diego Armando è tutti e non tutti sono lui, anche se ci piacerebbe, c’è che Maradona è una confluenza come l’incontro del Tigri con l’Eufrate, c’è che è stato capace di attraversare molto, onestà e disonestà, mostrando che entrambe hanno una ragione, e di illuminare povertà, ricchezze, vanità, quante volte figlio mio, molte padre, ogni volta che ho potuto. C’è che la vita va storta, come i dribbling, e a certe finte finisci per crederci anche tu, poi ti tuffi e scopri che il mare del tempo è una superficie dura, che fa male, che gli specchi sono tremendi, nella loro mancanza di fantasia. Carnera, Jes­se Owens, Coppi, Bartali, Pelé, Clay-Ali, Best, Cruijff, Maradona; perché i campioni dello sport sono l’edera intrecciata alla nostra vita e noi continuiamo a scrivere le nostre iniziali su quel tronco? Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , ,

Un tango lungo 25 anni

Il fantastico come nostalgia, diceva Cortázar, un tango lungo venticinque anni: da Maradona a Higuain, ballando con Napoli. Sulla topografia sentimentale. Dai campi ai locali, da la Bombonera al Monumental al San Paolo, dal Samovar de Rasputin al Folies Bergères arrivando a Castel Volturno. Dentro ogni tango c’è una donna, un pezzo di città e il riassunto di una vita, un romanzo in tre minuti. Per farlo ci vorrebbe Enrique Santos Discépolo, il filosofo del tango – figlio di un napoletano – quello che lo definì: “un sentimento triste che si balla”. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

Fotografie

10154351_843199572364018_5248412536847674534_nRodolfo Walsh sapeva guardare, al punto di vedere cose che ancora non erano successe e che gli costarono la vita. Scrittore e giornalista argentino di origini irlandesi, autore di “Lettera aperta di uno scrittore alla Giunta Militare” che pagò con la vita. Ucciso in una imboscata, il suo corpo mai ritrovato, ma abbiamo i suoi scritti. Aveva fatto in tempo a vedere e raccontare molte cose, tra queste, i suoi racconti, che escono, ora, in Italia, “Fotografie” (La Nuova Frontiera, traduzione di Anna Boccuti e Elena Rolla). Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , ,
Annunci