Archivi tag: Marco Ciriello

When We Were Young

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

Ho visto ballare gli occhi di una manza

Stasera è venuto a trovarmi Dino, un amico che fa il falegname per Prada, costruisce negozi uguali in diverse parti del mondo. Suo padre lavorava al macello comunale come il mio, abbiamo giocato insieme, lui: un marcantonio la metteva dentro di testa sui cross miei, poi ci siamo separati: campi, posti diversi. Dopo un po’ è tornato al paese, ha fatto molti lavori, ha divorziato quando ha scoperto che la moglie lo tradiva ed è andato via. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , ,

Quirino Monzoni si chiamava il mister

Layout 1Avevamo la maglia a righe e non aspettavamo gli avversari perché il nostro mister diceva che non bisogna aspettare mai niente, nemmeno il futuro. «Aspettare è una cosa da vecchi, e voi siete dei ragazzi.» A noi la storia piaceva e correvamo tanto, spaventavamo gli avversari e tenevamo sempre il pallone. Quirino Monzoni si chiamava il mister, e aveva modi spicci. Anche dolcezza, a modo suo: quando facevi il giusto ti strizzava l’occhio, ammiccava per dirti «ok, ci siamo», e ci aggiungeva anche un sorriso. Con me lo fece dopo un gol, e io, che mi ero fermato, ripresi a correre e andai ad abbracciarlo. Lui, che non si aspettava il gesto (forse era la prima volta, anzi, di sicuro era la prima volta), apparve impacciato come una foca, sembrava che non avesse le braccia. Mentre mi allontanavo mi disse: «Non lo fare più, è una cosa da checche, riprovaci e tu e la panchina diventate una sola cosa». Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , ,