Archivi tag: Naipaul

Le cose ci sono, poi non ci sono più

roosvelt1Ci vuole del genio per rendere interessante la realtà, per questo Richard Ford ci riesce, per questo ha creato uno dei migliori personaggi della letteratura americana: Frank Bascombe, più che un alter ego, un’ombra che gli si allunga davanti, la sua parte scura o forse quella mediocre, ma di una mediocrità ammirevole, di una pavidità o prudenza che appartiene al tempo contemporaneo americano. È un gioco al ribasso per meglio guardare al tempo presente. Ford attraverso BascombeContinua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

I was confident

E se Kapuscinski sosteneva che l’Africa non esiste: troppo grande per poterla descrivere, possiamo dire che esistono i calciatori africani con il loro carico di storie che diverranno anche gol, poster, figurine, siti. Prendete Didier Drogba, racconta la Costa d’Avorio – meglio di Naipaul e dei suoi “Coccodrilli di Yamoussoukro” –  dove la sua esultanza con rotazione del bacino è diventata la drogbacite, le birre locali definite drogbas per dimensioni ed efficacia, e nessuno avrebbe immaginato tanto seguito quando lasciò il paese a cinque anni per andare a vivere con uno zio che giocava nelle serie minori del calcio francese. Una infanzia passata a guardare calcio europeo alla tv e a giocare tra Dunkerque e Abbeville, senza mai diventare francese e non era scontato. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Annunci