Archivi tag: Udinese

Dissipatio G.G.

okokkjjj-kY2-U2901071344721WTD-350x524@Gazzetta-Web_zoomDissiparsi una volta sola

a Buenos Aires sbottonando

la camicetta con la confusione delle mani

senza l’intuizione solita dell’amore per il pallone

scomponendosi in una trama secondaria

d’apocalisse fuori dall’area di rigore

essere ingannato non da un pallonetto

ma dalla playlist del desiderio

Bésame mucho, Bésame mucho, 

euforia dei corpi, confusione di campo

addio scudetto, Coppa Uefa, compagni,

Hiroshima mon amour nelle vene Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , ,

Napoli, campionato 2017-2018: un bilancio

Volendo parafrasare la massima calcistica di Gary Lineker, che è l’Andreotti del pallone: «Il calcio è un gioco che si fa in undici, e alla fine vince la Germania», potremmo dire: «Il calcio è un gioco che si fa in undici, e alla fine, in Italia, vince la Juventus». Poi, a seconda delle latitudini e con accenti diversi, verrebbero aggiunte le locuzioni: «con merito» e «senza merito». Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Brignoli e compagnia

In ogni portiere c’è un centravanti frustrato. Ogni tanto uno dei figli di Lev Jašin sposta la frontiera che difende e prova a ribaltare le parti. Questa volta l’ha fatto Alberto Brignoli del Benevento, l’uomo della domenica. Ha lasciato la propria area, al quinto minuto di recupero, per andare a colpire di testa sul cross di Cataldi, ed è saltato più in alto di tutti, infilando il pallone alle spalle dell’altro portiere: Gianluigi Donnarumma. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Spalletti: patriarca, illuminista, tenero barbaro

Partito allenatore, tornato patriarca. Luciano Spalletti quando lasciò la Roma, sette anni fa, era molto diverso da ora, e non per le idee di calcio che pure sono passate da esperimento a certezza, ma perché è tornato pacificato. Chiamato a rimettere in ordine urbanistica e calcio, disciplina e classifica al posto di Rudi Garcia annegato nella romanità. Certo, ha l’orgoglio troppo toscano di uno che nasce nello stesso posto di Boccaccio – Certaldo – e che la fa tutta la strada per arrivare in cima Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Higuain tra Mickey Rourke e Paolo Villaggio

Dopo aver coltivato illusioni splendenti e gloriose speranze, è arrivato il giorno doloroso della sorpresa. In un mondo adulto, si sbaglia da professionisti, direbbe l’allenatore Paolo Conte, guardando di traverso alla disfatta, mentre il fumo lo avvolge a catenaccio. In quel mondo, dove grandezza e fragilità, gol e pazzia, passano per Gonzalo Higuain, oscillante tra Mickey Rourke e Paolo Villaggio. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , ,