Archivi tag: Zlatan Ibrahimovic

Il calciomercato e la giostra delle mogli

Dove un tempo Rita Pavone poteva cantare e lamentarsi della solitudine domenicale – causa pallone – ora, invece, c’è l’iperpresenza delle mogli. Dove un tempo il calciatore era pirata che vinceva le reticenze anche di mammà, ora ubbidisce e segue un protocollo familiare che lo vede ubbidire alla moglie come e più che allo sponsor. Insomma, è finita l’era del calciatore libero che inseguiva il campo e poi ragionava sul resto, ora vince e sempre più spesso prevale la scelta della consorte, che se non va allo stadio a twittare sul modulo scelto dall’allenatore, se non è in tivù a dire come meglio passare il pallone al marito, è in giro nella città giusta: scelta non per la squadra ma per quello che c’è intorno. Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Vita minima di Arkadiusz Milik

La gravosa avventura della crescita per Arkadiusz Milik è tutta in una piazza grigia dietro l’angolo di casa sua a Tychy: tra furti e palloni sui muri, gente semplice, pioggia nera, sigarette fumate troppo presto e desideri che diventano dolori. Città operaia della Polonia, al confine con Slovacchia e Repubblica Ceca, in un triangolo industriale che sforna le Panda della Fiat e le birre della Tyskie. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Irlanda – Svezia

L’evoluzione irlandese

passa da Saint-Denis

apparecchiandosi

oltre i sentieri

di sbronza,

con un lessico germanico Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , ,

Gabbiadini, lo zen, e l’arte della manutenzione del gol

Il molteplice Gabbiadini è sempre lo scarto inatteso: fuori e dentro l’area di rigore. Prima la spinge di forza in porta, scivolando e colpendo con la suola – un gol alla Ibrahimovich – fiondandosi sul cross di Allan e agganciandola in spaccata; poi con un tiro da lontano, mentre il pallone ancora gli rimbalza davanti, la mette di nuovo alle spalle di Andersen, trasformando l’intera difesa del Midtjylland in un falò bruciato dalla sua vanità tecnica, il “solito” gol da fuori area, che, sponda sul palo, si deposita in rete. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Se una notte d’inverno un calciatore

B65CRr0IMAAWETRL’assalto alla Roma – niente a che vedere con i tifosi del Feyenoord – al suo secondo posto, da parte del Napoli, passa per Manolo Gabbiadini. È l’uomo del mercato invernale e molto probabilmente quello che risolverà i problemi delle prossime stagioni partenopee. Il molteplice Gabbiadini, uno che dove lo metti sta, che sia campo o vita, fascia o centro area, rifinitore ala o punta, uno che piova o meno fa la cosa giusta: la mette in porta o ci manda Higuain, uno che a vedere le sue ultime partite con la squadra di Rafa Benitez sta dalle parti di Zlatan Ibrahimovich. Il paragone può sembrare eccessivo, lo so, per ora il ragazzo di Calcinate si è messo in scia, e corre corre e segna pure. Manolo Gabbiadini ha una leggerezza di movimenti, Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , ,
Annunci