Gli abusi della carpa Nan Ch’ai

Bei tempi quando in “Ovosodo” di Paolo Virzì, il protagonista del film, Piero Mansani, usava all’esame di stato Stefano Benni, insieme al tridente McEwan, Pazienza, Mandela, per denudare la sua commissione. Oggi, Benni, non è spendibile come scrittore fuori dal comune, perché le sue storie sembrano telenovele: c’è sempre qualcuno che ricorda qualcosa dei suoi libri precedenti, una riemersione continua, tra déjà-vu, refrain e citazioni: una pioggia di bennismi. Anche l’ultimo, “Prendiluna” (Feltrinelli), è modellato sui precedenti, un po’ come “Alien”, “Guerre Stellari”, o le vecchie serie tivù tipo “Starsky & Hutch” o “Happy Days”: che potevi vederle già iniziate e capivi comunque. In Benni c’è sempre una missione da compiere, accompagnata dalla follia aromatica cinese di visionari chiusi in manicomio, con corone di musicisti stile Thelonious Monk, professori in pensione con classi da recuperare al supermarket, scienziati modello Einstein-punk, e poi Angeli e Demoni tre piani sopra Dan Brown e dieci sotto Saramago, bambini che vogliono acciuffare sogni, strabone dal cuore d’oro, per arrivare a un Dio-Matrix che è un incrocio tra Trump e Jerry Scotti, agendo nella distorta realtà che poi è l’Italia. In una deriva Woody Allen: dove prima Benni inventava ora storpia, dove colpiva ora punzecchia, dove faceva ridere ora bordeggia “Zelig”. Sparita la cattiveria, perduta la fantasia, avanza il remake: e giù scontri tra guerrieri e suore, terroristi e carpe, idoli proto-aztechi e logge massoniche, che portano il lettore a chiedersi come mai stia leggendo di cose già avvenute, un attimo prima che arrivi l’assuefazione.

[uscito su IL MESSAGGERO]

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: