Archivi tag: Portogallo

It’s Mourinho time

Unire in un solo gesto Enzo Jannacci, Peppino Prisco, Ugo Tognazzi e Kevin Spacey è quasi impossibile, ma José Mourinho è un felino, quindi capace di tutto. Ecco il suo orecchio teso a sentire i cori dei tifosi juventini zittiti dal ribaltamento della partita, farsi sintesi d’ironia, riscatto e risposta, e non offesa come si è detto e scritto, un gesto perfetto col quale ha unito tutto il mondo anti-juventino da Buckingham Palace – escluso il Sun che ha titolato “No class”  – al San Paolo – esclusa la Rai che ha provato a far passare il suo gesto come offensivo. Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Uruguay-Portogallo: Cavani, indio che domina

Con la testa ha reso vulnerabile

il tallone dell’achilleide Ronaldo

come la folgore i suoi esercizi di creazione

oscuri disagi per Rui Patrício

vedendolo galoppare pensa:

Vien per nuocere

la malinconia in fondo alla porta.

 

 

[illustrazione di Fabio Mingarelli]

Contrassegnato da tag , , , , , ,

Due portieri davanti alla grande occasione

Quelle strane occasioni, che solo un mondiale sa dare, tipo stare di fronte all’impensabile. È quello che è successo a Hannes Halldorsson (islandese) e a Alireza Beiranvand (iraniano) che si sono ritrovati a undici metri da Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, i migliori, i dominatori, gli inarrivabili, i marziani, eppure erano lì umani, troppo umani, al punto di farsi parare il rigore calciato. Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , ,

Portogallo-Iran: Alireza Beiranvand, portiere errante

Che fai tu, Cristiano, in area? dimmi, che fai,
Silenziosa Ronaldo?
segni ovunque, e vai,
Contemplando i portieri; indi calci.
Ancor non sei tu pago
Di dribblare i sempiterni difensori?
Ancor non prendi a schivo, ancor sei vago
Di correre per queste fasce?
Non Somiglia alla tua vita
La mia vita di pastore.
Tu sorgi in ogni Champions League
Io movevo la greggia oltre pel campo, e sognavo
partite, tornei e squadre;
Poi stanco mi riposavo in su la sera: Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Portogallo-Spagna: il respiro di Ronaldo

Prima regola l’aria

immobile attesa, respira forte

sistemando l’invisibile intorno

che lo separa dalla barriera al portiere

elencando: meta calcolo e tiro.

Eccomi,

il saldo del qui e dell’ora

passerà dal suo piede alla porta

sacrificio d’una bandiera stropicciata Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , ,
Annunci