Archivi categoria: sperare in faccia

Oltre il sipario

«La cordigliera che contempli è il sipario di un teatro: sollevalo e addentrati in esso. Il mondo che si estende dall’altra parte corrisponde alle tue emozioni e ai tuoi aneliti: aspro, selvaggio, arso dal sole e scolpito dai quattro elementi. Lo hai presagito prima nello spazio vulcanico di Gaudì, poi nell’altopiano lunare del Gran Erg e nelle dune infinite di Tarfaya. Non c’è vegetazione, nessun segno di vita, nessuna impronta umana ad addolcire la sua sontuosità nuda e austera. Le apparizioni e le eclissi del minuscolo astro che vi riscalda perpetuano i suoi cicli millenari davanti a un anfiteatro vuoto. Tutti i colori e le sfumature dello spettro si combinano in un’apoteosi allestita per te. Sarai il suo unico spettatore se ti sbarazzerai di ogni bene e di ogni affetto che ti trattengono in quest’effimero isolotto. Continua a leggere

Contrassegnato da tag

Karl Marx Show

Varcò la soglia e si addentrò in un’immensa galleria con dipinti a olio appesi su pannelli disposti a zigzag, un’infinità di quadri dalle prestigiose cornici, immagini a grandezza naturale, robusti fochisti di moderni complessi siderurgici, pionieri siberiani impegnati nell’entusiasmante costruzione di un canale, kolchoziani di un’allegria contagiosa alla guida dei loro trattori, operaie dedite anima e corpo alla realizzazione degli obiettivi prefissati, un Iosif Vissarionovič ringiovanito che irrorava un gruppo estasiato di bambini con la rugiada delle sue parole, contadini e contadine che cercavano di battere nuovi record, bionde campagnole dagli occhi azzurri eroine dell’ultimo Piano quinquennale Continua a leggere

Contrassegnato da tag

Offerta speciale

Morire dentro una moka / senza sorprese / col sospetto d’essere stato / malamente clonato, / finire / nelle scatole di cartone / a nutrire / il sogno segreto / d’ogni padrone: / diventare / una percentuale / dell’offerta speciale.

Contrassegnato da tag , , ,

Ombre in campeggio

La tenda dove gli anni / sono uguali, / la luce è sempre quella / di una estate / che ci tenne insieme / in fuga dal paese / d’inverno.

Contrassegnato da tag

Romario 50

Non gli importa quello che dice Cruyff / non andrà mai d’accordo con l’autorità / bisogna vedere il suo piede / per capire / come prendeva gli angoli / paralizzando i portieri, / la sua lunghezza di tiro / era figlia della mancata oscillazione / d’un corpo / che mandava in letargo / l’entusiasmo degli avversarsi, / particolare divertente / si portava la notte in campo / Continua a leggere

Contrassegnato da tag , ,